Il 2016 nella ristorazione secondo la community di Yelp sarà l’anno dei panini e delle pizze gourmet, dei food truck, dei ramen, della cucina salutistica

Dove si va a mangiare? La scelta è vasta, ma la community di Yelp ha provato a rispondere. La società di origine americana, specializzata nella ricerca di attività sul territorio, ha fatto questa domanda ai sui utenti di Firenze, Milano, Napoli e Roma per scoprire le tendenze di questo 2016, non solo quella nazionale, ma anche quelle locali, che mostrano interessanti differenze tra il Nord e il Sud Italia.

Ogni città avrà la sua particolare tendenza, ma tutti vogliono mangiare bene

Un dato su tutti, gli utenti di Yelp apprezzano la cucina gourmet. Cercano sempre qualcosa di più, qualcosa capace di emozionare, in particolare amano i contrasti tra ricercatezza e semplicità. A Milano e Roma la tendenza è verso panini e toast con farciture elaborate, ma anche la pizza sta virando verso una evoluzione gourmet, con ingrediente sempre più particolari e ricercati come i salumi di nero casertano o crema di cipolle caramellate. Questa tendenza è particolarmente sentita a Firenze e Napoli.

Partendo da Nord, a Milano e Firenze sarà l’anno della cucina orientale, non i locali “all you can eat”, ma saranno preferiti i ristoranti di ramen (tagliatelle in brodo di carne o di pesce) e continueranno ad essere scelti quelli giapponesi, specialmente a Milano. A Firenze, invece, la scoperta della cucina asiatica autentica sta avvenendo adesso e continuerà anche nell’anno in corso.

A Roma e Napoli sembra giunto il momento del cibo salutare e biologico. Da quanto espresso dalla comunità di Yelp la tendenza è verso ristoranti e bar che hanno fatto scelte salutistiche e propongono piatti con ingredienti prevalentemente di origine bio. Spazio dunque a juice bar, locali vegetariani e vegani, e posti che propongo pane e pasta realizzati con lievito madre.

«Grazie alla profonda conoscenza delle realtà locali e al contributo di una vasta e attivissima community – afferma Kristina Grancaric, responsabile di Yelp in Italia – che ogni giorno si impegna a provare e valutare novità ed eccellenze del territorio, sempre al centro dei numerosi eventi Yelp che vengono organizzati nelle diverse città, siamo riusciti a identificare tutto ciò che incuriosisce maggiormente gli italiani e a prevedere le tendenze che imperverseranno nei prossimi mesi nelle maggiori città d’Italia. Gli utenti, guidati dai Community Manager, veri e propri esperti locali, responsabili delle attività online e offline della propria area di competenza, saranno così certi di non lasciarsi sfuggire le iniziative e i locali imperdibili, potendo fare affidamento su una guida della città autentica e dinamica».

Ogni città avrà il suo particolare trend. A Milano sarà l’anno dei food truck, camioncini che prepareranno piatti sfiziosi in strada. A Firenze le tapas saranno le protagoniste nella città toscana durante gli aperitivi, mentre a Roma sarà il momento dei ristoranti specializzati in hamburger o aragosta, con proposte e variazioni sul tema mai banali. A Napoli, invece, sarà l’anno della pizza, ma realizza con l’acqua di mare che permette di ottenere un impasto ancora più soffice e maggiormente digeribile.