Ritorna TheFork Festival dal 20 ottobre al 25 novembre, in tutta Italia ci saranno 500mila coperti al 50 per certo in 600 ristoranti di ogni genere

Ristorazione e web, un matrimonio che sta dando soddisfazioni a entrambe parti. Prenotare un locale per passare una serata in compagnia è sempre più comune e semplice. Tra le applicazioni che hanno riscosso maggior successo c’è sicuramente TheFork, che fa parte del gruppo Tripadvisor. Ora, come già avvenuto lo scorso anno, è il momento del TheFork Festival: per un mese, dal 20 ottobre al 25 novembre, 600 ristoranti proporranno sconti del 50 per cento per mangiare.

L’occasione per avvicinarsi a nuove cucine e nuovi chef

Un’attività di promozione che supera i numeri del 2015, quando i ristoranti coinvolti erano 500 e il Festival durava una settimana in meno. In tutto quest’anno sono 500mila i coperti disponibili a metà prezzo.

«Secondo – spiega Almir Ambeskovic, country manager di TheFork Italia – un’analisi condotta da TheFork Italia sulla performance dei ristoranti italiani del network nel corso degli ultimi 12 mesi, gli esercizi che hanno partecipato a iniziative speciali, come il Festival, hanno moltiplicato mediamente i coperti per 5 volte nel corso dell’evento web e hanno mantenuto più del doppio dei coperti nei mesi successivi, rispetto ai ristoranti non aderenti».

Attraverso la piattaforma di prenotazione online di TheFork, accessibile sia via web o come le apposite app per smartphone o tablet, gli utenti possono trovare il posto che fa per loro, i prezzi variano da 50 a 100 euro e lo sconto del 50 per cento alla cassa riguarda anche le bevande. Sono oltre 600 i ristoranti che in tutta Italia hanno aderito all’iniziativa.

Sarà così possibile avvicinarsi a nuove cucine, si possono trovare, infatti, sia locali che hanno fatto la storia della ristorazione sia locali etnici. Un percorso per scoprire sapori e chef, e godersi anche un piacevole pasto in compagnia.