Con Beck’s dodici artisti di musica, fotografia, video e urban art, affiancati da tutor, si esibiranno in una performance live a Milano la prossima estate

Affermazione, innovazione e indipendenza da sempre sono i principi che contraddistinguono Beck’s, dal 1873 storico brand del mondo delle birre. E con questo spirito Beck’s lancia Road to Independence, un progetto che mira a portare sul palcoscenico dodici artisti emergenti per una performance live, in una tre giorni di eventi che si svolgerà a Milano la prossima estate (date da definirsi).

Dalla birra alla musica e all'arte la strada è tracciata

Quattro le categorie artistiche coinvolte: musica, fotografia, video e urban art per una proposta trasversale (con forte concetto di riqualificazione urbana) fatta di concerti, esibizioni, mostre e installazioni. Questi i nomi dai talent che sono stati scelti dal web («recruitment digitale», dice Alessio Olivieri, creative manager di Punk for business, l’agenzia che ha ideato il progetto): per la musica, Canova, Yombe, Lazza; per la fotografia, Federica Lazza, Francesca Iovene e Robyola von Wunsch; per la urban art, Espi e Johnny Cobalto; per i video, Andrea Folino, Maddalena Beretta e Mirko De Angelis.

Il percorso verso la performance passerà attraverso l’affiancamento e i consigli di quattro tutor d’eccezione: Dario Giovannini per la musica, Mattia Zoppellaro per la fotografia, Younuts! per il video making, Pao per la urban art. «Grazie a Beck’s – sottolinea Dario Giovannini – c’è un importante investimento nella musica, che è il mio campo, e in modo non tradizionale. Oggi tutto passa attraverso i talent show televisivi. Il progetto lascia invece totale autonomia per andare a cercare qualcosa di veramente fuori del comune e creativo».

Road to Independence è l’evoluzione di Beck’s UNacademy del 2015, che ha visto come protagonisti insieme ai quattro tutor che continuano la collaborazione anche nel 2016, cinque talenti per ogni disciplina, selezionati tra più di 1.500 candidature online. L’evento di questa estate ospiterà anche un parterre di musicisti d’eccezione tra cui Emis Killa e Coez (già protagonisti di Beck’s UNacademy), Bugo, Merk & Kremont, Maruego e i Santa Margaret.

Fedele alla sua ricetta originale, la birra Beck’s viene preparata da più di 140 anni usando solo quattro ingredienti naturali, secondo la Legge tedesca della purezza (Reinheitsgebot): acqua, malto, luppolo, lievito. Da sempre riserva grande spazio all’espressività di giovani talenti, che collaborano anche alla creazione di articoli, gadget e oggetti da collezione per un uso ludico del brand: bicchieri, magliette, sneakers.