Il prossimo 2 ottobre a Valdobbiadene si terrà la 13ª edizione della Prosecco Cycling, corsa a cronometro tra salite circondate da vigne di Glera

Due ruote e Prosecco un matrimonio che si celebrerà per la tredicesima volta il prossimo 2 ottobre a Valdobbiadene con la tradizionale Prosecco Cycling, la classica corsa in bicicletta che si snoda tra le strade circondate delle vigne di Glera.

Sosta a base di Prosecco e scampi in cima alla salita più dura

La corsa a cronometro prevede il passaggio sul Muro di Ca’ del Poggio, che sarà come sempre uno dei momenti più spettacolari della giornata. Si tratta della salita simbolo di questa zona: 1.100 metri in mezzo ai vigneti, con una pendenza media del 13 per cento che metterà a dura prova i ciclisti.

Dopo questa fatica sul Muro di Ca’ del Poggio i ciclisti troveranno la tradizionale fermata a base di Prosecco e scampi, un momento di pace prima di dover affrontare nuovamente il cronometro due volte per le salite di via dei Colli, 650 metri con una pendenza media dell’11,4 per cento, e la più lunga salita di Colato (1850 metri, con pendenza media del 6,8 per cento).

La classifica finale sarà composta dalla somma dei tempi ottenuti nelle tre prove contro il tempo. La novità per l’edizione 2016 sarà la classifica speciale a Kilometro 0 dedicata a tutti i ciclisti residenti in provincia di Treviso.

Oltre ai singoli, saranno premiate anche le prime cinque squadre partecipanti che porteranno al traguardo il maggior numero di partecipanti (minimo 10) e che termineranno la gara entro il tempo massimo di 3 ore e 30 minuti. La squadra vincente porterà a casa un fornitura di 60 bottiglie di Prosecco, le altre quattro: 54, 48, 36 e 24 bottiglie. Un’analoga classifica sarà fatta con i gruppi con bici a pedalata assistita.