È in svolgimento la prima fase del Panettone Day, il concorso per trovare il miglior pasticcere la cui fase finale si terrà a Sweety of Milano a settembre

È tempo di panettone. Anche se non è Natale il panettone è ora un dolce che si sta destagionalizzando, frutto del lavoro fatto in questi anni da molti pasticceri, artigiani del lievito, che hanno saputo proporlo anche lontano dalle feste. In questa operazione per renderlo un dolce adatto a tutte le stagioni ci sono anche eventi e concorsi, come l’edizione 2017 del Panettone Day.

Il panettone è uno dei dolci iconici della pasticceria italiana

In questo periodo, sino al 31 maggio, i pasticceri che vogliono partecipare a questo concorso possono farlo, sul sito del concorso tutte le informazioni. Chi passa le selezione può entrare nella fase finale dove saranno selezionati 25 panettoni: 20 classici e 5 creativi. Giudice della giuria sarà Iginio Massari.

Nei primi 15 giorni di giugno la giuria sarà impegnata ad assaggiare, valutare e selezione i finalisti. Un lavoro impegnativo, come ha spiegato Massari durante la presentazione del concorso, perché i parametri che entrano in gioco sono molti e i panettoni sono tanti: l’edizione precedente ha visto in gara oltre 250 panettoni. Bisogna procedere con i tempi giusti per mantenere costante la capacità di analisi e non mandarla in tilt con troppi assaggi uno dietro l’altro.

«I partecipanti dovranno essere molto bravi – ha spiegato Massari – perché saranno chiamati a dimostrare come riescono a dominare la fermentazione e a dare vita a un panettone ricco di gusto». Alla base del panettone perfetto, oltre a ingredienti di qualità c’è appunto la fermentazione, un fenomeno che risente di tanti fattori che non sono solo temperatura e umidità, ma anche la farina e molto altro ancora.

I finalisti saranno presenti alla finale che si terrà il 16 settembre a Sweety of Milano. Durante la manifestazione milanese si terrà la cerimonia di premiazione di quello che è stato giudicato il miglio panettone artigianale del 2017. Naturalmente durante Sweety of Milano il pubblico potrà incontrare il vincitore e i finalisti, e assaggiare i panettoni realizzati per il concorso. Chi non avesse la possibilità di prendere parte a questo evento non deve preoccuparsi: a ottobre aprirà un temporary store.

In questo locale, come è avvenuto già lo scorso anno, sarà possibile acquistare i panettoni finalisti a un prezzo molto contenuto, considerando che si tratta di prodotti artigianali. Lo scorso anno è stato un successo, con un risultato inaspettato: sono stati venduti oltre 3400 panettoni.