Arriva ufficialmente in Italia la britannica Morphy Richards con una linea di elettrodomestici completa per la cucina e la casa. I nuovi prodotti Redefine ridisegnano alcuni prodotti grazie alla tecnologia Thermoglass

Nel Regno Unito è tra i marchi di elettrodomestici più presenti nelle case e considerando che questa società è nata nel 1936 non è difficile immaginarlo. Stiamo parlando di Morphy Richards che da questo mese è presente anche nel nostro Paese distribuita da Necchi.

Morphy Richards in questi anni si è specializzata in elettrodomestici per la famiglia. Tutto è partito da un ferro da stiro e ora ha un ricco catalogo che continua ad ampliarsi. Si possono trovare dispositivi specifici per la prima colazione, per cucinare e per preparare i cibi: dai bollitori alle vaporiere, dalle pentole elettriche ai tostapane, delle impastatrici alle macchine per il caffè. Un gamma ricca, che comprende anche ferri da stiro e scope a vapore.

Estetica e funzionalità insieme per creare qualcosa di nuovo

Tutti questi prodotti saranno distribuiti in Italia attraverso le principali catene commerciali che si occupano di elettrodomestici e anche attraverso il sito di commercio elettronico della stessa Morphy Richards.

Il momento della presentazione al mercato italiano di Morphy Richards è stata l’occasione anche per mostrare la nuova linea Redefine. Si tratta dei prodotti di punta della società inglese, realizzati con un design particolare e accorgimenti tecnici all’avanguardia.

Entro il primi mesi del prossimo anno saranno tutti disponibili i quattro prodotti che fanno parte della linea: un ferro da stiro, un dispenser per l’acqua calda, un tostapane e un bollitore. Il ferro da stiro e il tostapane sono caratterizzati dall’uso della tecnologia Thermoglass, un particolare vetro termoresistente e dotato di nanotecnologia che lo trasforma in un elemento riscaldante e non solo estetico. Con il tostapane si possono vedere le fette di pane tostare in modo uniforme. Il bollitore, invece, ha il corpo di vetro rinforzato e illuminato Duran Schott, che permette di vedere l’acqua che bolle, ma l’elemento riscaldante è inserito nella base.

Particolare il dispenser per l’acqua calda. Pensato per chi ama farsi le tisane, dispone di un serbatoio di tre litri e può scaldarne 1,5 alla volta, portandolo alla temperatura di 100° in quattro minuti. Ma può facilmente erogare l’acqua necessaria a fare una tazza di the, anche a temperature inferiori per tisane o the speciali.

Abbiamo incontrato alla presentazione della società in Italia Giorgio Bettiol, business specialist di Morphy Richards, colui che si occuperà in prima persona del lancio sul mercato italiano.

Perché scegliere Morphy Richards e comperare questo prodotto?
«Innanzitutto perché è bello. Morphy Richards ha svolto una ricerca sull’estetica, sul gusto, sulla piacevolezza dei prodotti notevole. In un mercato dove c’è di tutto, noi pensiamo di aver un prodotto sia bello sia funzionale. I nostri prodotti hanno una qualità molto alta».

Cosa può trovare un consumatore nella nuova linea Redefine?
«È una linea molto all’avanguardia, non è per tutti. Il progetto Thermoglass crea un punto di rottura in questo settore, basta vedere il tostapane. È il concetto di prima: dare al cliente qualcosa di bello, ma funzionale. Il vetro porta una serie di benefit molto interessanti».

Qual è l’obiettivo finale, visto che entrate oggi in un mercato affollato?
«Siamo consapevoli di essere gli ultimi, ma è da un anno che stiamo studiando il mercato italiano. Ci presentiamo adesso, ma sappiamo dove vogliamo andare. Vogliamo soprattutto far conoscere il marchio ai consumatori e vogliamo lavorare con la distribuzione per fargli capire perché deve proporre nei propri scafali il marchio Morphy Richards».