Il raviolo caprese fa parte della linea “100% fatta a mano” della campana J-Momo, pensata per offrire alla ristorazione prodotti di qualità artigianale

L’isola di Capri è una delle perle per il turismo italiano, un luogo ricco di fascino con una gastronomia che trae origine dalla semplicità e dalle materie prime del luogo, come il raviolo alla caprese. Un piccolo capolavoro di pasta fresca ripiena con caciotta, maggiorana e ricotta, che in tutte le case dell’isola viene preparata sin dai primi del ‘900. J-Momo, azienda campana specializzata in pasta fresca surgelata per la ristorazione, ha ripreso questa ricetta tradizionale e la produce seguendola fedelmente.

Scelta degli ingredienti e lavorazione a mano i segreti di questa linea di pasta fresca

Da condire con un sugo di pomodoro fresco o con burro e salvia. Sull’isola si usa preparare un condimento con pomodorini, aglio e peperoncino, basilico fresco e una spolverata di provolone del Monaco. È un piatto che nasce per l’estate, ma che ben si adatta a tutte le stagioni. Questo raviolo caprese fa parte della linea “100% fatto a mano”, il fiore all’occhiello di J-Momo.

Questa linea di prodotti, che comprende diverse referenze sia tradizionali, come i tortellini emiliani, sia innovativi, come i ravioli zucchine e gamberi rossi di Mazara, è realizzata ponendo l’accento sulla qualità della materia prima utilizzata e sulle capacita artigianali dei lavoratori della J-Momo. La maggior parte degli ingredienti arriva dalle aziende agricole di proprietà e quello che non viene prodotto da loro da realtà del Cilento e della Valle di Diano.

Questa linea “100% fatto a mano” permette agli avventori dei locali che usano questi prodotti di gustare dei piatti realizzati in modo artigianale, con materie prime di assoluta qualità. Le oltre 20 diverse tipologie assicurano una variabilità costante dell’offerta.

«Il lancio della nuova linea di prodotti – ha spiegato Maurizio Caggiano amministratore unico della J-Momo – rappresenta un nuovo tassello che si inserisce nel nostro piano strategico di crescita della azienda. Vogliamo raggiungere gli obiettivi che si siamo dati attraverso la commercializzazione di nuovi prodotti, soprattutto nell’ambito dei primi piatti e della pasta fresca surgelata».

Questo pastificio campano, inoltre, ha posto l’accento sul processo di lavorazione, realizzato in modo da ridurre al minino indispensabile il tempo, per surgelare un prodotto perfetto, capace di mantenere le qualità organolettiche inalterate sino al servizio. L’offerta di J-Momo è completata da diverse altre linee, come i piatti pronti surgelati, prodotti porzioni, ready to cook e gli arancini siciliani, oltre ad altri tipologie di pasta fresca, anche senza glutine, per i malati di celiachia, e vegan.