Per gli amanti del brunch domenicale a Firenze, all’hotel Helvetia & Bristol dal 29 gennaio, ci sarà quello toscano con le eccellenze del territorio

Il brunch è entrato a far parte anche della nostre abitudini, sopratutto nelle città più grandi, un rito che accomuna sia i nottambuli sia le famiglie e i gruppi di amici che decidono di godersi un momento di relax nella mattina di domenica. Presso l’hotel fiorentino Helvetia & Bristol, Via dei Pescioni 2, caratterizzato dagli ambienti raffinati ed eleganti in stile ‘800, ogni domenica sarà la giusta occasione per deliziarsi con Brunch – Authentic taste of Florence, versione gourmet del brunch, reinterpretato secondo i prodotti che offre la buona tavola toscana.

Sarà un brunch distribuito su tutte le sale comuni dell’hotel

A partire dal 29 gennaio, dalle ore 12.00 alle ore 15.30, sarà proposta un’accurata selezione di salumi toscani e formaggi, paste della tradizione e piccole tartare; ci sarà un angolo pensato per i vegetariani con ampia varietà di cruditè e insalate, e infine l’irresistibile buffet di dolci dedicato ai golosi, perché ci vuole dolcezza per concludere al meglio un vero brunch. Inoltre, ogni settimana sarà presente una selezione accurata di vini in abbinamento al menù e inclusa nel prezzo che sarà di 60 euro a persona (30 per bambini e ragazzi da 6 a 16 anni). Per prenotare è sufficiente mandare una .

Di grande suggestione è certamente il contesto e l’ambientazione del bunch. Nell’atmosfera calda di una residenza aristocratica dell’Ottocento, la brigata di cucina presenterà ogni domenica buffet tematici “diffusi” in tutte le aree comuni dell’hotel, dal rinnovato Giardino d’Inverno alle sale del ristorante, passando per la lobby dove si alterneranno show cooking dove saranno protagoniste le materie prime di produttori prevalentemente locali.

Anima di tale Rinascimento gastronomico è lo Chef Samuele Melani. Toscano, cuoco creativo di 37 anni, dopo una lunga esperienza in Trentino Melani è arrivato all’Hostaria Bibendum dell’Helvetia & Bristol lo scorso Novembre 2016. Suo intento è quello di offrire a un pubblico attento e curioso la propria cucina profondamente territoriale e di grande personalità, equilibrata ma mai “tradizionale” in senso classico.

Con le attività dedicate alla ristorazione, l’Helvetia & Bristol – entrato a far parte della catena Starhotels Collezione – dà avvio a un piano di riqualificazione che nei prossimi due anni vuole riportere l’hotel a essere il punto di riferimento dell’ospitalità di lusso in città. Se un tempo “la colazione era da Tiffany”, oggi a Firenze è da Helvetia & Bristol.