Iniziativa mensile da parte di Cantina Valpolicella Negrar che organizza pranzi domenicali con i vini Domìni Veneti e piatti gourmet. Si parte il 22 gennaio

La domenica è la giornata per le gite fuori porta: un tradizionale giro per scoprire posti vicino e occasione per mangiare e bere tutti insieme. Ogni mese Cantina Valpolicella Negrar organizza un pranzo domenicale gourmet per portare a tavola il meglio dei suoi vini abbinati a piatti per trasformare la scoperta in piacere. Il primo appuntamento sarà per domenica 22 gennaio, poi proseguirà tutto l’anno tranne a luglio, agosto e dicembre.

Il primo pranzo sarà dedicato al Radicchio di Verona Igp

Questi incontri si terranno nell’Enoteca Domìni Veneti, in via Ca’ Salgari 2 a Negrar (Vr), con inizio alle ore 12.00. Ad accompagnare i vini della linea Domìni Veneti, il top di gamma della Cantina Valpolicella Negrar, il prossimo 22 gennaio ci sarà il Radicchio di Verona Igp. Uno dei prodotti simbolo dell’agricoltura veneta e Italiana. Questa insalata invernale, coltivata in tutto il basso Veneto, dalla caratteristica forma allungata, con foglie croccanti, sarà presente in tutto il menu: dall’antipasto al dolce. Un viaggio gastronomico attraverso un gioco di sapori: dal flan di radicchio e speck su fonduta di formaggi, ai ravioli con radicchio rosso e Monte Veronese Dop al burro e salvia, dalla polenta e cervo con radicchio brasato, i vegetariani potranno, invece, gustare una selezione di formaggi con mostarda al radicchio. Finale la torta con radicchio, nocciole e gocce di cioccolato, la cui ricetta sarà svelata solo ai partecipanti.

Una sommelier sarà presente durante tutto il pasto per illustrare le caratteristiche dei vini che saranno serviti in abbinamento ai piatti. Si potranno assaggiare “La Casetta", il Ripasso dei Domìni Veneti, vino che viene prodotto facendo rifermentare per 15 giorni il Valpolicella fresco con le vinacce appena utilizzate per la fermentazione dell'Amarone o del Recioto, e il Valpolicella Verjago, caratterizzato da un appassimento delle uve di 40 giorni. Non potranno mancare i vini simbolo di questa terra, ottenuti sempre con la tecnica dell’appassimento: l'Amarone Vigneti di Jago sino al passito rosso Recioto Vigneti di Moron, entrambi prodotti in micro aree di valore della Valpolicella classica.

Per partecipare è obbligatorio prenotare (si può telefonare alla referente Natascia Lorenzi tel. 045-6014300 o mandarle una ), il pranzo ha un costo di 40 euro a persona e sarà realizzato al raggiungimento di almeno 15 prenotazioni. Sul sito della linea Domìni Veneti saranno pubblicati gli altri appuntamenti di questi pranzi domenicali.