Aprirà il prossimo 12 aprile il nuovo DeltaPo Family Destination nel cuore del Delta del Po per unire allo shopping la scoperte di un territorio unico

Può un outlet diventare un centro di promozione per un territorio? Chi ha creato DeltaPo Family Destination sembra convinto di sì. Situato a Occhiobello, provincia di Rovigo, si trova al centro di una interessante area che ha nel Delta del Po il principale polo di attrazione e aggregazione. L’obiettivo di questa struttura non è solo invitare la gente a fare shopping, ma scoprire le ricchezze culturali, artistiche ed enogastronomiche di queste terre.

Natura selvaggia, cultura, specialità gastronomiche e shopping la ricetta del DeltaPo Outlet

Il Delta del Po si estende su due regioni, Veneto ed Emilia Romagna, ed ha caratteristiche uniche. Il nuovo outlet si trova vicino a tutti i tesori di questa terra, per esempio, si possono visitare le Valli e la Salina di Comacchio, un’area umida patrimonio Unesco e paradiso di uccelli acquatici e fenicotteri rosa. Si possono scoprire, inoltre, i resti dei mammut visitando l’Oasi di Zarda o scoprire la natura selvaggia del Giardino Litoraneo di Porto Caleri, 23 ettari di un ecosistema unico nel suo genere. Senza dimenticare i due parchi regionali che lo caratterizzano.

Visitare questo territorio significa anche incontrare anche una gastronomia particolare, dove mare e terra si incontrano. L’anguilla, con la sua sagra in autunno a Comacchio, è la regina e la si può trovare cucinata in modi tradizionali o come elemento ispiratore di chef più creativi. C’è un ottimo tartufo bianco a Sant’Agostino, che cresce nel Bosco della Panfilla lungo il fiume Reno, e anche la Salama da Sugo Igp a Madonna Boschi, dove si trova un monumento dedicato a questo salume.

Questo è un assaggio di quello che il Delta del Po può offrire al turista che decide di avvicinarsi a questa terra. Per questo l’outlet di Occhiobello, che aprirà ufficialmente il prossimo 12 aprile, ha voluto preparare una serie di eventi che richiamano la natura e la bellezza di questo luogo. Proprio perché lo shopping non deve essere fine a sé stesso, ma deve essere l’occasione per scoprire qualcosa di nuovo.

Questa nuova realtà ha già ricevuto il riconoscimento Welcome Chinese, certificazione rilasciata dal Governo della Cina che riconosce la capacità di una struttura di accogliere il turismo proveniente da questo Paese. Per i turisti cinesi saranno organizzati speciali momenti per promuovere le eccellenze italiane, per esempio, ogni 15 giorni sarà presentato un vino che verrà celebrato con un concerto dedicato e una rappresentazione per raccontarne la storia. Sono previste anche delle “competizioni” tra realtà italiane e cinesi, come quella sul circo e sui fuochi d’artificio.

Al DeltaPo Family Destination è, inoltre, prevista la creazione di un museo vivente con piante secolari e officinali. Questa struttura è stata pensata per permettere alla scuole di far scoprire agli studenti come si estraggono gli oli essenziali dalle piante e come funziona il ciclo del baco da seta. Ma le iniziative in programma sono molteplici e sono state pensate per accontentare tutti i visitatori.