Nata nel 2012 a Milano, Cortilia oggi conta su una rete di 50 agricoltori e produttori locali e 500 prodotti variabili in base alla stagionalità

Ricevere la spesa comodamente a casa acquistando prodotti di filiera corta nel rispetto della stagionalità, garantendo qualità, freschezza e gusto. Tutto questo è possibile con Cortilia, primo mercato agricolo dove si acquista online da aziende del territorio. L’offerta comprende ortofrutta, carne, formaggi, pasta, pane, dolci, ma anche prodotti bio e vegani, alimenti senza glutine o senza lattosio. Al momento il servizio con consegna a domicilio è attivo in diverse città e province della Lombardia (Milano, Monza, Varese, Como, Bergamo, Lodi, Pavia), Piemonte (Torino, Novara) ed Emilia-Romagna (Bologna, Modena). La consegna è gratuita fino alle 21.30.

Prodotti solo stagionali in sinergia con i produttori

Cortilia è stata avviata commercialmente nel 2012 a Milano e oggi può contare su una rete composta da più di 50 agricoltori e produttori locali, 500 prodotti variabili in base alla stagionalità. «La sinergia con le realtà e con gli agricoltori locali è fondamentale per garantire agli utenti prodotti eccellenti e per diffondere quella cultura della qualità che sta alla base di acquisti e consumi consapevoli – spiega Marco Porcaro, fondatore e ceo di Cortilia – L’obiettivo per il futuro è quello di continuare la nostra espansione per affermarci come punto di riferimento nel panorama dell’e-grocery italiana».

«Stagionalità e localismi sono concetti fondamentali per noi – aggiunge Paolo Camozzi, agronomo di Cortilia – E siamo sempre alla ricerca delle piccole eccellenze».

Un esempio di queste eccellenze, di cui si avvale Cortilia, è l’azienda Sottobosco di Pinerolo, guidata dai fratelli Stefano (laurea in Biologia) e Alessandro Cesano (laurea in Agraria), poco più che trentenni. Il plus, oltre le fragole, sono i mirtilli bio, coltivati sulle colline in una zona altamente vocata per questa coltura. Niente prodotti cileni o spagnoli, come spesso si trovano nella grande distribuzione tradizionale. «Coltiviamo la varietà Duke che appartiene alla famiglia del Mirtillo gigante americano – spiega Stefano – Li vendiamo il più possibile nel territorio vicino. I nostri mirtilli non vengono tenute nelle celle frigorifere: il bio dovrebbe essere l’unico metodo possibile».

Tra le varie proposte, come l’abbonamento a comode cassette settimanali, o ogni quindici giorni, Cortilia rende disponibili anche cinque surviving kit per superare la prossima estate. Cassette pronte a base di varie leccornie per godersi momenti speciali, un picnic in città, un weekend relax nel salotto di casa, una salutare merenda. Tra i più curiosi, il box Europei (a 16,99 euro), a base di taralli, arachidi, frutta secca e birra artigianale, e il box Aperitivo in terrazza (a 39,99 euro) con prosecco, taralli, tonno rosa all’olio d’oliva, pinzimonio di verdure, nodini di mozzarella, Parmigiano Reggiano, raspadura, pancetta arrotolata e olive di Cerignola.