In questi giorni si è svolta a Bologna Enologica, il Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna, una manifestazione pensata per essere la vetrina delle eccellenze di un territorio riferimento per l’enogastronomia italiana. All’interno di questa kermesse si è tenuta la premiazione di Carta Canta, un concorso pensato per promuovere la cultura del vino emiliano-romagnolo. Hanno partecipato tutti quei locali che hanno in carta un importante assortimento di bottiglie di questa regione.

Il vino dell’Emilia Romagna è protagonista dei locali vincenti

Durante Enologica i visitatori hanno potuto degustare i vini e i prodotti di circa 100 realtà proveniente da tutte le provincie dell’Emilia Romagna e partecipare a incontri per approfondire le tipicità di questo territorio. Ma la scoperta delle eccellenze di questa regione non può limitarsi solo a una manifestazione, quindi, attraverso il premio Carta Canta, l’Enoteca Regionale Emilia Romagna, Enologica e Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) hanno voluto premiare chi da sempre è ambasciatore dei vini emiliano-romagnolo.

Sono state premiate 10 categorie, tra queste il miglior ambasciatore dell’Emilia Romagna all’estero e in Italia, la miglior carta dei vini, le annate storiche, il miglior narratore. «L’Emilia Romagna – ha dichiarato Ambrogio Manzi, direttore di Enoteca Regionale Emilia Romagna – ha necessità di ambasciatori e di una testimonianza sempre più competente della sua qualità di filiera e di prodotto. Vogliamo creare la consapevolezza, soprattutto nelle nove province dell’Emilia Romagna, che la tipicità è un valore che va testimoniato con orgoglio e senso di appartenenza».

I premiati

Premio Ambasciatore Emilia Romagna In Italia

  • Enoteca Trimani, Roma

Miglior Ambasciatore Dell’Emilia Romagna all’estero

  • Osteria e Enoteca Romagna (NY)
  • Ristorante Totidè (Londra,Uk)

Miglior Carta Ristorante

  • Ristorante Laghi, Campogalliano
  • Osteria Emilia, Campogalliano
  • La Scuderia, Dozza
  • Nuova Roma, Sasso Marconi
  • La Grotta, Brisighella
  • 
Il Don Giovanni, Ferrara
  • 
Locanda Appennino, Predappio
  • Quarto Piano, Rimini
  • 
La Voglia Matta, Fusignano
  • 
Retro Gusto, Savignano sul Rubicone
  • Amerigo 1934, Savigno
  • Miglior Carta Enoteca
  • Enoteca Benincasa, Maranello
  • Enoteca Tumedei, Bologna
  • 
Enoteca Kavatappi, Faenza
  • Ca de bè, Bertinoro

Premio Speciale Focus Territorio

  • La Palta, Piacenza
  • 
La Taverna del Gusto, Piacenza
  • Osteria della Luna, Vignola (MO)
  • I Mugnai, Monteveglio (BO)
  • La Marianaza, Faenza

Miglior Carta Wine Bar

  • Vinoteca - Cantina Urbana, Modena
  • Vineria Delle Erbe, Bologna
  • Vineria Nuova, Ravenna

Miglior Carta Hotel

  • Il Cappello, Ravenna
  • 
Al Vecchio Convento, Portico di Romagna (FC)

Miglior Proposta Agriturismo

  • Badia Della Valle, Lutirano

Premio Speciale Stabilimenti Balneari

  • Salsedine367, Lido di Savio

Premio Assortimento Annate Storiche

  • San Domenico, Imola

Premio Miglior Narratore

  • Marco Nannetti, Enoteca Italiana Bologna
  • Roberto e Fabio Olmeti, La Baita Faenza Diego Sorba, Il Tabarro Parma

Miglior Carta Assoluto

  • Agriturismo Cerro di Montepetra, Sogliano sul Rubicone

Finalisti (non vincitori)

  • Enoteca La Cantina, BO
  • 
La Bottega Dei Sapori, Redù (MO)
  • 
Enoteca Storica Faccioli, Bologna
  • 
Enoteca La Zaira, Valsamoggia (BO)
  • Enoteca Noble Major, Fiorano Modenese (MO)
  • Enoteca Giro Di Vite, Bologna
  • 
Enoteca Oivos, Cattolica (RN)
  • 
Bar Latteria 229, Zola Predosa (BO)
  • Hotel Doge, Riccione
  • 
Agriturismo Casina Pontormo, Bertinoro (FC)
  • Ristorante Luce, Berna
  • Il Grissino, Berna