Gli chef del Campus Etoile Academy presentano la ricetta per realizzare dei perfetti calzoni fritti, uno dei cibi da strada più amati in Italia

Un piatto che attraversa e unisce l’Italia. I calzoni fritti sono uno dei cibi da strada più amati, nato al Sud, ora è possibile trovarlo ovunque lungo tutto lo stivale, sia durante le sagre di paese sia in negozi specializzati in questa golosità. Ricetta semplice, ma non per questo meno insidiosa. Si tratta di un piatto che non lascia margini di errore, se si sbaglia qualche cosa subito salta all’occhio o peggio al palato. Ecco dunque che la competenza dello staff del Campus Etoile Academy viene in aiuto e propone una ricetta, anzi la ricetta per realizzare dei calzoni fritti perfetti. Ah, chi non vuole friggerli è possibile anche cuocerli nel forno.

Ingredienti (per 4 persone)

Per la pasta:

  • 250 g farina di grano 00
  • 12 g lievito di birra
  • 125 g acqua
  • 25 g olio d'oliva extra vergine
  • 5 g sale

Per il ripieno:

  • 100 g passata pomodori
  • 150 g formaggio mozzarella fresca
  • 50 g formaggio parmigiano grattuggiato

Procedimento

Per la pasta:

  1. Impastare in planetaria con il gancio la farina con il lievito e l'acqua fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  2. Aggiungere l’olio e il sale e far incorporare questi ultimi ingredienti.
  3. Mettere l’impasto a lievitare in un contenitore di plastica coperto da un telo di nylon per alimenti: deve raddoppiare di volume. Impiegherà circa 35-40 minuti, variabile a seconda delle temperature).

Per il ripieno:

  1. In un contenitore unire la mozzarella tritata grossolanamente con il parmigiano grattugiato grosso e la salsa di pomodoro.

Per la composizione:

  1. Stendere l’impasto allo spessore di 3 mm,
  2. Tagliare con il coppapasta dei dischi del diametro di 10 cm,
  3. Spennellare i bordi dei dischi con poco uovo
  4. Farcire i dischi con il ripeno, chiudendoli per formare delle mezzelune. Volendo, si possono pinzare in modo decorativo nella chiusura.
  5. Sistemare su di un vassoio con la carta da forno, coprire con un telo di nylon per alimenti e lasciare lievitare ancora per 30 minuti.
  6. Spostare delicatamente e friggere in abbondante olio a 175°C. La medesima preparazione può essere cotta in forno a 190°C per 15-20 minuti, spennellando la superficie con dell'olio d'oliva sia prima di infornare il prodotto che all’uscita dal forno.
  7. Quando la superficie risulta dorata, sgocciolare bene dall'olio e far stazionare alcuni secondi su di un foglio di carta per fritti.
  8. Servire ben caldi.