Il Birrificio Artigianale Veneziano è stato il primo in provincia di Venezia, racconta la sua storia Rudy Liotto al Baladin Milano il 3 maggio

C’è sempre un prima volta e per la provincia di Venezia Rudy Liotto ha rappresentato il primo birrificio artigianale nato in questo territorio. Bisogna tornare indietro nel 2010, quando Rudy ha indossato i panni del birraio e ha dato a Martellago, entroterra veneziano, il via al Birrificio Artigianale Veneziano, B.a.v. per gli amici.

Tre birre con tre stili diversi, una in anteprima

Sarà lui in persona a raccontare la sua avventura e a presentare le sue birre martedì 3 maggio, all’appuntamento mensile al Baladin Milano, via Solferino 56, con Il Birraio in Salotto. Oltre alla sua storia, e a quella del Birrificio Artigianale Veneziano, si potranno assaggiare anche tre birre di cui una presentata in anteprima nell’occasione.

In particolare si gusteranno la Miss P, una pilsner leggera e beverina, non filtrata e rifermentata in bottiglia. La Furia, l’omaggio del B.a.v. alle scotch ale, una birra di personalità, ma facile da bere. La terza è la Bona Legge, una birra tutta da scoprire: è la novità presentata in anteprima che sarà possibile assaggiare quella sera. Lo stile del Birrificio Artigianale Veneziano è un mix tra tradizione e innovazione, una miscela che lo rende dinamico e sorprendente.

L’appuntamento è dunque per il prossimo 3 maggio, alle ore 21 (ma si può arrivare anche prima) per degustare le tre birre B.a.v. gratuitamente. Una, quella alla spina, sarà disponibile per tutto il mese da Baladin Milano. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare allo 02 6597758.