Molte novità alla Anteprima Amarone 2013, durerà tre giorni, dal 28 al 30 gennaio, e vedrà l’uso di un nuovo calice istituzionale per esaltare questo vino

A Verona, al Palazzo della Gran Guardia è tutto pronto per la 14ª edizione della Anteprima Amarone. Quest’anno finirà sotto i riflettori il vino prodotto nel 2013. Questa edizione si presenta con alcune importanti novità, a partire dalla durata che sarà di tre giorni: da sabato 28 a lunedì 30 gennaio.

Domenica sarà la giornata per gli appassionati, lunedì solo operatori

La commissione del Consorzio ha terminato da poche settimane di provare l’Amarone 2013 e ha potuto stabilire che si tratta di una annata di qualità medio-alta. Sempre in tema di commissioni, un’altra interessante novità riguarda il bicchiere. Una gruppo di esperti ha selezionato un calice istituzionale, prodotto dalla Vdglass, in grado di esaltare al massimo le caratteristiche organolettiche di questo vino.

A Palazzo della Gran Guardia saranno presenti 78 cantine con il 2013, ma molte l’affiancheranno anche con etichette delle annate precedenti, per offrire ai partecipanti l’opportunità di scoprire vini che il tempo ha reso più interessanti e intriganti.

La prima giornata sarà riservata alla stampa e alle istituzione, sabato 28, quindi non potrà entrare il pubblico, come invece succedeva nelle edizioni precedenti. Agli amanti del vino sarà dedicata a loro la giornata di domenica 29 gennaio. Anteprima Amarone apre le porte a tutti gli appassionati che potranno, previo acquisto del biglietto d’ingresso in Gran Guardia (si può fare anche online), scoprire la nuova annata, oltre alle precedenti, accompagnato il tutto con assaggi gastronomici proposti dal ristorante Nicolis e dalla pasticceria Perbellini.

La novità più grande per quanto riguarda il calendario è la giornata di lunedì 30 gennaio. Sarà una giornata dedicata solo agli operatori e ai professionisti del settore, questi potranno degustare e parlare d’affari con i produttori in tutta tranquillità. Distribuendo l’evento su tre giorni diventa possibile accontentare ogni tipo di pubblico, dedicando il tempo giusto a ogni partecipante, sia esso un operatore sia un semplice appassionato di vino.