Al Mare Culturale Urbano di Milano il 25 gennaio sarà dedicato ad approfondire il mondo dell’agricoltura, da quella sostenibile agli orti urbani

Agricoltura sostenibile, orti urbani, le donne contadine sono i temi che saranno trattati il prossimo mercoledì 25 gennaio, dalle ore 19.00, a Mare Culturale Urbano, in via Gabetti 15 a Milano. Sarà una serata all’insegna della conoscenza, per affrontare tematiche oggi sempre più d’attualità.

La serata di concluderà con una cena tradizionale senza proteine animali

Orti Urbani e Green City è il titolo dell’incontro di apertura, organizzato da Librieletture, dove sarà presentato il libro “Zolle. Storie di tuberi, graminacee e terre coltivate” edito da Raffaello Cortina. Alla presentazione interverranno l’autore Stefano Bocchi, agroecologo, georgofilo, territorialista; Tiziana Monterisi, architetta, presidente dell’associazione culturale “Coltivare la città”; Franco Beccari degli Orti Sociali di via Padova e Legambiente; Lucia Giannattasio, Tina Monaco, Enrico Coccia, curatori e coltivatori dell’Orto Urbano di via Tortona. Un gruppo di persone che conosce bene il mondo degli orti urbani e dell’agricoltura in città, esempi di un modo di coltivare rispettoso del territorio e di impiego sostenibile delle risorse.

Temi trattati nel volume presentato, che racconta come è cambiata e si è evoluta l’agricoltura nei suoi 10mila anni di storia. Uno sguardo al passato per affrontare le sfide di domani, come la produzione di alimenti per sfamare tutta la popolazione della terra e l’impiego di risorse sostenibili. Affianca la presentazione una mostra fotografica dedicata agli orti urbani di Milano.

Donne di Terra 2017, invece, è un progetto che ha coinvolto alcune contadine della campagna campana fotografate da Alessandra Basile e Angelo Casteltrione, da un’idea di Marialuisa Squitieri e con la grafica di Sofia de Capoa. Un racconto per immagini di 12 storie d’amore tra alcune donne e la loro terra, 12 esperienze di lavoro e passione. Questo progetto è diventato un calendario e una mostra fotografica. A Mare Culturale Urbano sarà accompagnata da un intervento musicale del duo Ficufresche, che si esibiranno in canti tradizionale delle campagne dell’alto casertano, e dalla degustazione di formaggi delle colline di Sessa Aurunca (CS).

Una serata dedicata all’agricoltura non poteva che concludersi a tavola. Dalle ore 20.00 ci sarà la prima serata del ciclo Radici, una serie di appuntamenti mensili con ricette della tradizione, ma preparate dallo chef Massimo Cemolani senza usare proteine animali, ma sempre nel rispetto della stagionalità degli ingredienti. Il menu di mercoledì prevede: pizzoccheri con verze e borlotti, polenta di miglio con porri al vino rosso, carote agrodolci e radicchio tardivo al forno, fritto di mele. I prossimi appuntamenti con Radici ci saranno il 15 febbraio e il 15 marzo. La cena costa 20 euro a testa, con acqua inclusa, ma altre bevande escluse, per maggiori informazioni o per prenotare si può mandare una . Sul sito di Mare Culturale Urbano si possono trovare tutte le informazioni relative alle altre manifestazioni in calendario.